Uccide la moglie e pubblica la foto su facebook

“Ho ucciso mia moglie, vado a costituirmi…” Agghiacciante ‪‎delitto‬ confessato su facebook da Derek Medina, trentunenne di Miami. L’uomo, dopo aver pubblicato in bacheca una foto della compagna che la mostra esanime sul pavimento, è […]

“Ho ucciso mia moglie, vado a costituirmi…” Agghiacciante ‪‎delitto‬ confessato su facebook da Derek Medina, trentunenne di Miami. L’uomo, dopo aver pubblicato in bacheca una foto della compagna che la mostra esanime sul pavimento, è andato a consegnarsi alla polizia.

Derek Medina, Miami,uccide la moglie e pubblica foto e confessione su #facebook.

“Rip, Jennifer Alfonso”. Evitiamo di mostrare la foto della donna

 

Breve una didascalia a denunciare l’accaduto accompagna l’immagine della giovane moglie accasciata, testa e braccio sporchi di sangue:  “Rip. Jennifer Alfonso”.

Poi la confessione: “Sto andando in prigione per essere giudicato per aver ucciso mia moglie, vi amo ragazzi, mi mancherete, sentirete parlare di me nelle notizie. Mi stava picchiando, così ho fatto quel che ho fatto, spero che voi possiate capirmi”. Infine il presunto assassino è andato a costituirsi.

L’immagine è stata rimossa dal SN dopo diverse ore che hanno consentito a molti di farne copia. Mentre il profilo dell’uomo è stato già “cancellato”, fanpage dedicate e fake account cominciano a spuntare e a popolarsi. La foto della donna postata da Derek continua a girare in rete, mentre vanno formandosi correnti di opinioni sul caso. Noi preferiamo non condividerla.

"Le confessioni su facebook: Ho ucciso mia moglie, mi stava picchiando..."Derek Medina, Miami,uccide la moglie e pubblica foto e confessione su #facebook.

“Le confessioni su facebook: Ho ucciso mia moglie, mi stava picchiando…”

 

Ironia della sorte: dalle informazioni raccolte dal profilo facebook di Medina parrebbe che l’uomo fosse attore in una serie “crime”, Burn Notice, e autore di un testo auto-pubblicato dal titolo: “Come grazie alla comunicazione ho salvato la vita a qualcuno, un matrimonio e problemi familiari”

Via  NBCMIAMI

Maggiori dettagli su newsasylum.com/

 

 

Questo terribile episodio accende nuovamente i riflettori sulla spinosa questiona del femminicidio e si offre a ennesimo spunto di  riflessione su facebook, sempre più di frequente anche terra di denuncia, principale finestra sul mondo, istantanea, per molti di noi.

 

About veravox